Circe: le origini

13,00

Rassegna Lucciole e Silenzio | Monte Adranone
di ALESSANDRA FALLUCCHI & MARCELLA FAVILLA

Circe è la figlia di Elios, Dio del Sole, e dalla Ninfa Perseide: ma è tanto diversa dai genitori e dai fratelli divini: ha un aspetto fosco, un carattere difficile, un temperamento indipendente…

Acquista prodotto

Descrizione

di ALESSANDRA FALLUCCHI & MARCELLA FAVILLA
con ALESSANDRA FALLUCCHI
Regia MARCELLA FAVILLA
Scene e Costumi Sara Bianchi
Musiche Massive Attack| Luci Giuseppe Filipponio
Assistenti alla regia Chiara Anzelmo & Lorenza Molina
|Movimenti Scenici Fabrizio Federici
Foto Manuela Giusto | Organizzazione – Produzione Zerkalo

​Troppe Arie nasce dall’incontro di tre veterani del concerto comico: Franca Pampaloni al pianoforte, Nicanor Cancellieri al flauto traverso e Irene Geninatti Chiolero soprano lirico.

L’incontro con il lavoro del clown si unisce al talento e il virtuosismo musicale.

Le sonorità prendono il posto delle parole e i caratteri dei tre protagonisti così particolari riempiono con vigore il palcoscenico.

Un’anziana pianista e il suo talentuoso nipote, devono iniziare un concerto dal repertorio classico ma la giovane badante che li accompagna durante la loro tournée li travolge con la sua passione per la lirica costringendoli ad abbandonare il repertorio previsto.

Le arie d’opera più famose vengono interpretate in modo bizzarro, accompagnate dal pianoforte, dal flauto e dai mille oggetti che Norma si proporrà di suonare.

Tra musica e virtuosismi, gioco di ritmi e gags, il Trio Trioche riesce ad avvicinarci all’Opera trascinandoci in una girandola di Arie che ci commuove e solleva dal suolo.